ESCURSIONI

Commento
Tracciato impegnativo, sia per il dislivello che per la lunghezza. Il 422/2, tranne che in partenza e in
arrivo, non attraversa mai centri abitati. E’ dunque un escursione indicata per chi desidera passare alcune ore in assoluta tranquillità a totale contatto con la natura. Tra l’altro il percorso tocca il bosco di Monte San Giacomo, una delle perle naturalistiche del territorio.

Tempo di percorrenza: ore 6:00 (andata) – ore 6:00 (ritorno)
Lunghezza: 19,5 km
Dislivello: salita 519 m. – discesa 419 m.
Difficoltà: Escursionistico
Come si affronta: piedi – bici – cavallo

Da vedere
La natura
Castagneto secolare di Montombraro
Bosco delle betulle pendule a M.te S. Giacomo
La cultura
Borgo di Montombraro
Borgata di S. Giacomo con Museo del Castagno
Borgo cinquecentesco di Dragodena
Resti castello Montetortore
Borgo di Montalto Vecchio e chiesa di S. Giorgio
Dove si imbocca
Dal centro di Montombraro imboccare via Serre. Proseguire sino a ché non diventa carreggiata e scendere in direzione del Rio Bignami.